Rete Etica avvocate
Category:

Rete Etica- Tutela per vocazione

Si incontrano, si confrontano, condividono gli stessi valori e decidono di lavorare insieme ad un progetto ambizioso: dare una veste nuova ai servizi di tutela legale. Una veste più inclusiva, sociale e trasversale. Sono le donne di Rete Etica, tre professioniste indipendenti che hanno realizzato il loro sogno: Anna Cafagna e Rossella Calcagnile, avvocate, insieme […]

Continue Reading
Posted On :
Claudia Magnani

Claudia Magnani – Perdersi nella natura è un gioco da ragazze

Gli ambienti naturali estremi, come possono esserlo i canyon, sono incredibilmente affascinanti e allo stesso tempo richiedono un grandissimo impegno per essere visitati senza rischi. Tanti di noi sognano per sempre di calarsi in una grotta inesplorata o esplorare un canyon impervio, altri ne fanno addirittura il proprio lavoro: Claudia Magnani non solo ha seguito […]

Continue Reading
Posted On :
Giulia Carlotta Zamboni

Giulia Carlotta Zamboni – Quando i videogames sono un gioco da ragazze

Il panorama italiano del videogioco ha molto da dire e lavora intensamente per realizzare prodotti di grande livello. Abbiamo scambiato due chiacchiere con Giulia Carlotta Zamboni, Producer di Gamera Interactive, casa di produzione totalmente italiana che ha pubblicato il suo sedicesimo titolo, Alaloth: Champions of the Four Kingdoms proprio nel mese di giugno 2022.Abbiamo parlato […]

Continue Reading
Posted On :
Disabilità Indipendenza Maternità
Category:

Disabilmentemamme

Quando la disabilità incontra la maternità Antonella, Laura, Margherita, Pina, Samanta: cinque storie, cinque donne che ci hanno raccontato quanto le paure, le preoccupazioni, le ansie siano condivise dal momento in cui appare la seconda lineetta rosa sul test di gravidanza. In presenza di una disabilità o meno. Incontriamo Samanta, Antonella e Laura online. Come […]

Continue Reading
Posted On :
foto di isabella sui tetti di parigi

Isabella Sorace racconta EXPAT – Storie di una generazione perduta

Sara, espatriata, decide di andare incontro al proprio destino lontano del suo Paese d’origine “La vita da expat è spesso molto più complessa di come la si immagina dall’Italia. Ci chiamano cervelli in fuga, come se tutto quello che ci portiamo dietro sia solo il nostro lavoro. Non è così. Partire è la cosa più semplice, rimanere poi fermi […]

Continue Reading
Posted On :